L'ultima gara dei prossimi avversari
Lunedì 12 Dicembre 2016 00:00
Questo articolo è stato letto: 1042 volte
fiorentinaLa decide il grande ex, Thereau, con una doppietta più importante che bella. La Fiorentina sfrutta un grande primo tempo soffrendo invece nel finale il ritorno dell'Udinese. Del Neri deve riflettere sui primi 45 minuti, risultati alla fine dei conti decisivi per il punteggio finale. Pioli piazza tre uomini a centrocampo con Benassi pronto a spingere.
Tre uomini anche davanti con Chiesa e Thereau a supporto di Simeone. Del Neri rilancia Widmer e Fofana dal primo minuto. Attacco sulle spalle di Maxi Lopez. La prima occasione capita a Simeone che di testa su assist di Benassi non riesce ad imprimere la giusta potenza al pallone. Bizzarri para.
solo fiorentina — Al 24' Thereau viene lanciato in profondità, supera Bizzarri in uscita e calcia da posizione defilata. Angella tocca e devia il pallone sul palo. Meglio i viola che si vedono anche annullare un gol per fuorigioco (giusto) di Astori. Il vantaggio della Fiorentina è una logica conseguenza ed arriva al 28'. Cross di Chiesa, Simeone prova a girare di testa con il pallone che arriva a Thereau tutto solo davanti a Bizzarri. Nessun problema a trasformare e classico gol dell'ex. Due minuti più tardi Simeone aggancia un lancio di Benassi e calcia da fuori colpendo in pieno il palo. Poi è Benassi a calciare dal limite, palla altissima. In pratica un assedio e la notizia migliore per l'Udinese è la fine del primo tempo.

Del Neri rivoluziona la squadra. Fuori Lasagna e Widmer, dentro Ali Adnan e l'ex viola Matos. Jankto prova a dare la sveglia ai suoi tirando quasi da centrocampo, palla fuori. Decisamente più pericoloso il destro di De Paul, con Sportiello bravo a distendersi in corner. A passare però è ancora la Fiorentina. Veretout si mangia il campo e calcia forte, Bizzarri commette un errore non trattenendo e ancora Thereau deposita in rete a porta vuota. La Var annulla un gol di De Paul per fuorigioco in precedenza di Maxi Lopez, mentre al 67' Del Neri termina i cambi inserendo Perica per Fofana. Al 71' l'Udinese accorcia con Samir, abile a sfruttare un'indecisione dei due centrali viola su un cross dalla sinistra. Pioli si copre: dentro Vitor Hugo, fuori un discreto Benassi. Fuori anche uno zoppicante Chiesa per Eysseric. Ed infine Sanchez per Thereau nel tentativo di mantenere un risultato importantissimo. L'Udinese spinge, la Fiorentina fisicamente crolla ma difende con i denti su tutti i palloni e porta a casa tre punti importantissimi che danno una spolverata alla propria classifica. Resta piuttosto brutta, invece, quella dell'Udinese.

gazzetta.it

 

FIORENTINA-UDINESE 2-1 (1-0)
MARCATORI: Thereau (F) al 28' pt e al 12' st, Samir (U) al 27' st

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Badelj, Veretout; Benassi (Hugo dal 31' st), Chiesa (Eysseric dal 35' st), Thereau (Sanchez dal 39' st); Simeone (Dragowski, Milenkvic, Zekhnini, Olivera, Cristoforo, Lo Faso, Hagi, Gaspar, Babacar) All. Pioli

UDINESE (4-3-3): Bizzarri, Widmer (Ali Adnan dal 1' st), Angella, Nuytinck, Samir, Fofana (Perica dal 23' st), Jankto, Barak, De Paul, Lasagna (Matos dal 1' st), Maxi Lopez (Scuffet, Borsellini, Danilo, Pezzella, Balic, Hallfredsson, Ingelsson, Ewandro, Bajic) All. Del Neri
ARBITRO: Irrati di Pistoia
NOTE: ammoniti: Samir (U) al 7' st, Verteout (F) al 8' st

 


 
UA-27233065